Ghiaccioli di frutta homemade

 

Con il caldo l’appetito cala, specie nei bambini. É importante però assumere i nutrienti necessari per dare energia al corpo, particolarmente importanti soprattutto i liquidi e i minerali che perdiamo con la sudorazione.

Per questo nella stagione estiva sono indicate soprattutto frutta e verdura, e per una marcia in più gli alicamenti: ovvero frutti ricchissimi di alcuni nutrienti come proteine, zuccheri semplici, vitamine e minerali biodisponibili, importanti per dare sostegno all’organismo in queste calde giornate.

Troviamo ad esempio  una vasta gamma di minerali (Potassio, manganese, rame e magnesio) e vitamine come la C e la E, nelle bacche di Goji che contengono anche proteine, risultando un ottimo ricostituente.

Nella regione andina della Colombia cresce l’Alchechengio  una bacca arancione, ottima fonte di fosforo utile per rafforza la muscolatura e per la crescita sana di denti e ossa.

Il frutto tipico del Canada invece è una bacca viola, il Cranberry che garantisce un buon apporto di ferro, minerale molto importante perché che contribuisce allo sviluppo cognitivo dei bambini.

Come fare allora per fare apprezzare questi frutti anche ai più piccoli? L’idea è semplice: facciamo dei ghiaccioli homemade, realizzabili in pochi passaggi veloci per una merenda nutriente e gustosa.

Ghiacciolo anguria e Goji
Ingredienti per tre ghiaccioli:
250 g di anguria
2 cucchiai di bacche di Goji
Strumenti: un frullatore

Puliamo e priviamo dei semi l’anguria e la riponiamo nel boccale del frullatore con le bacche di Goji; frulliamo bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
Mettiamo in stampi da ghiaccioli e lasciamo congelare in freezer per almeno due ore.

Ghiacciolo albicocca e Alchechengio
Ingredienti per tre ghiaccioli:
200 g di albicocche fresche
2 cucchiai di bacche di Alchechengio
1/3 bicchiere di acqua naturale a temperatura ambiente
Strumenti: un frullatore

Mettiamo in ammollo nell’acqua le bacche di Alchechengio per 5 minuti. Puliamo e denoccioliamo le albicocche e le inseriamo nel boccale del frullatore con le bacche di Alchechengio e la loro acqua d’ammollo; frulliamo fino ad ottenere un composto cremoso.
Versiamo in stampi da ghiaccioli e lasciamo congelare in freezer per almeno due ore.

Ghiacciolo pesca e Cranberry
Ingredienti per tre ghiaccioli:
200 g di pesche ben mature
2 cucchiai di bacche di Cranberry
1/3 bicchiere di acqua naturale a temperatura ambiente
Strumenti: un frullatore

Puliamo, denoccioliamo e tagliamo a cubetti le pesche e le riponiamo nel boccale del frullatore con un po’ d’acqua e con due cucchiai di bacche di Cranberry; frulliamo fino ad ottenere un composto cremoso.
Mettiamo in stampi da ghiaccioli  e lasciamo congelare in freezer per almeno due ore.

Buona merenda!

 

Commenti

commenti