Bambini al ristorante: si può!

 

Le parole bambino e ristorante sono spesso in contrasto, ma anche un pranzo o una cena al ristorante possono diventare un bel momento per tutta la famiglia, ovviamente considerando anche le esigenze dei più piccoli.
Ecco alcuni consigli da tenere in mente quando decidiamo di andare al ristorante con i bambini:

1- Avvertiamo il ristorante della presenza di bambini. In questo modo il ristorante potrà scegliere di prenotarvi un tavolo più appartato e nello stesso tempo possiamo informarci riguardo a piatti semplici o piccole porzioni pensate per i bambini.

2- Raccontiamo dell’uscita. Spieghiamo al bambino dove stiamo andando e perché non mangiamo a casa come tutti gli altri giorni, si tratta di una ricorrenza importante? È un modo per stare assieme? Dobbiamo incontrare dei parenti o amici?
Per il nostro bambino è tutto una grande novità e queste informazioni potranno incidere in modo importante sul suo comportamento a tavola.

3- Scegliamo insieme. Un’ottima abitudine è quella di scegliere con i bambini i piatti in base a quello che abbiamo mangiato durante la giornata. Evitiamo di delegare a loro, aiutiamoli invece a scoprire nuove pietanze, raccontando i cibi e spiegando i motivi della scelta: se ad esempio a pranzo abbiamo mangiato maccheroni al sugo, la sera potremo scegliere proteine e verdure per render equilibrata la nostra alimentazione. É un’ottima opportunità per raccontare ai bambini le caratteristiche e proprietà di diversi alimenti.

4- Giochi piccoli e semplici. Un buon aiuto è quello di portare da casa qualche piccolo gioco, fogli e pastelli per non far annoiare il bambino, naturalmente sempre interagendo con lui.
Possiamo anche inventare delle storie con protagonista il cibo o immaginare di essere in una sala di un vecchio castello, in modo da rendere un pranzo al ristorante come un meraviglioso viaggio magico.

5- Attenzione ai dettagli. Per facilitare il nostro pranzo al ristorante è bene scegliere il giusto orario e il giusto locale.  Evitiamo di andare all’ora di punta e in ristoranti troppo lussuosi. Ricordiamoci che i bambini sono abituati a mangiare a casa e dopo qualche minuto potrebbero diventare impazienti, quindi facciamo una piccola passeggiata all’ingresso o in giardino se il tempo lo consente.

Non consigliamo di lasciare i bambini in zone apposite nei ristoranti dall’inizio alla fine del pranzo o della cena così da mangiare più tranquillamente, proprio perché loro fanno parte della famiglia ed è giusto che condividano con noi questo momento importante. Se invece il pranzo o la cena è un ritrovo di amici e non più un momento intimo della famiglia allora ben vengano i locali attrezzati dove i bambini possono divertirsi e giocare tra loro.

Non ci resta che augurarvi…buon appetito!

Commenti

commenti