Quando il cibo prende forma!

 

“Mamma…non se ne parla! Io la frutta non la mangio!” Mai sentita questa frase dal vostro bambino?

Proviamo a fare un esperimento:

– Prendiamo una pera e diamogli un bel morso;
– Prendiamo una seconda pera e dopo averla sbucciata e tagliata a fettine proviamo ad assaggiare;
– Prendiamo una terza pera e tagliamola finemente creando una cremina, poi proviamo ad assaggiare.

La frutta è sempre una pera ma avrà un gusto un po’ diverso: quale preferisci?

La frutta infatti, come tutti gli alimenti, risulta più gradevole se mangiata con consistenza ed aspetto diverso. Infatti ogni persona, adulta o bambino, ha una preferenza rispetto ad una od un’altra forma.

E al tuo bambino quale forma piace?

Possiamo provare a fargli assaggiare un frutto o una verdura che non gradisce sotto un aspetto diverso…che ne dite delle carote al forno a forma di ruote del carro? O alcuni broccoli posizionati a formare un boschetto? O del radicchio tagliato fine sopra ad una bruschetta?
Un’ulteriore variante della forma della frutta può essere quella disidratata, che ha il vantaggio di conservare tutte le proprietà nutrizionali perché raccolta e confezionata al momento della maturazione. La frutta snack può rappresentare anche una pratica merenda da portare a scuola.

Commenti

commenti